Immedia S.p.a.

     AREA SISTEMI - IMMEDIA PLUS





 
 



 
ImmediaPlusLogo510Meta
SERVIZIO CLOUD BOX

Lo scopo del servizio è quello di fornire e mantenere in perfetta efficienza un’infrastruttura server
presso la sede dell'Ente all’avanguardia in termini tecnologici e di continuità operativa. 
Il Cloud Box è l’infrastruttura di base in grado di ottemperare a quanto richiesto dalle norme
in materia di sicurezza dei dati (
Codice dell’Amministrazione Digitale - D.lgs. n. 82/2005 così come modificato dal D.lgs. 235/2010)
e al contempo di raggiungere  standard di velocità di elaborazione, di indipendenza dai fornitori
e di sicurezza mai raggiunti prima. Il tutto mantenendo i vantaggi del servizio rispetto al prodotto.

Il CloudBOX è unico, perchè offre i vantaggi dell’infrastruttura fisica e del cloud assieme!

 

Il servizio viene venduto in quattro taglie differenti per capacità elaborativa e per frequenza di controlli.
Per tutte le offerte le politiche di sicurezza sono identiche.

CLOUDBOX MINI: per enti con basse richieste elaborative (poche procedure installate e basso numero di cittadini/utenti).
Per Es. Enti fino a 2.000 abitanti, unioni di Comuni, Case di riposo, Enti fino a 7000 abitanti con la sola finanziaria e/o stipendi;

CLOUDBOX STANDARD: adeguato per la maggior parte degli Enti, coniuga il basso prezzo alla alta potenza di elaborazione.
Ottimo per clienti fino a 10.000 abitanti  e fino a 50 operatori collegati;

CLOUDBOX MAXI: per chi vuole alte prestazioni e ridotti tempi di attesa nelle elaborazioni più lunghe.
È inoltre l'unico server che si può inserire in RACK.
E’ il servizio giusto per Enti superiori a 10.000 abitanti e con più di 50 operatori collegati;

CLOUDBOX EXTRA: da prendere in considerazione solo in casi specifici
(Enti sopra i 100.000 abitanti, architetture personalizzate, virtualizzate etc. )

 


Vantaggi del servizio:

  • indipendenza dal fornitore software: in caso di interruzione del rapporto contrattuale l’Ente non
    è sottoposto ad alcun obbligo, rimanendo in possesso dei propri programmi e dei propri dati;

  • indipendenza dalla connettività: il servizio continua a funzionare anche in caso di ADSL impegnata o
    di cadute di linea che tipicamente affliggono gli altri servizi in CLOUD;

  • velocità di elaborazione: le caratteristiche dell’Hardware fornito superano di gran lunga le normali
    specifiche dei server Cloud, che tendono a condividere risorse tra più clienti;

  • impegno quasi nullo da parte del personale dell’Ente: tutta la manutenzione, i backup e gli aggiornamenti
    vengono svolti in remoto dal ns personale, l’unica collaborazione richiesta consiste nella conservazione
    della cartuccia di backup e nel mantenere la continuità della corrente elettrica;

  • aggiornamento costante di tutti i software Halley;

  • nessun tempo di fermo macchina per backup e aggiornamenti: il 90% delle  operazioni
    di manutenzione avviene in orario notturno sotto il controllo del ns personale;

  • sicurezza dei dati con copie storicizzate multiple e conservate contemporaneamente su più supporti
    e in CLOUD (su server farm rigorosamente italiana come richiesto dalla normativa vigente).

  • disaster recovery con tempi ridotti al minimo per il ripristino delle funzionalità direttamente su Internet:
    in caso di disastro estremo (incendi, furti, fulminazioni, atti di vandalismo, terremoti o alluvioni)
    il sistema informativo dell’Ente viene reso disponibile su Internet aggiornato all’ultimo salvataggio;

  • TCO (Costo Totale per il possesso e l’utilizzo dell’infrastruttura) già calcolato e fisso,
    quindi  non è necessario sommare ulteriori spese per: contratti di manutenzione hardware,
    contratti di manutenzione sistemistica, acquisto di nuovo elaboratore ogni 5 anni,
    acquisto di nuovi supporti di Backup, sostituzione di hard disk o alimentatori che si guastano,
    periferiche che si guastano, eventuali  ampliamenti del server legati a nuovi servizi utilizzati,
    ciclo di obsolescenza degli apparati informatici da dover gestire ed in ultimo costo dello smaltimento
    di apparato speciale alla fine del ciclo operativo del Server.


     

    Per ricevere la scheda del servizio e una proposta commerciale, contatti la responsabile dell'area
    Progettazione e Produzione Servizi mandando una mai a:

    livigni@halleyconsulting.it, oppure contatti il commerciale di zona.